Forno statico o ventilato?

Forno statico o ventilato? Diciamoci la verità, quante volte ci assalgono questi dubbi? Scommetto ogni volta che apriamo il forno per cuocere una pietanza. Niente paura, questo articolo nasce proprio come promemoria per chi ha ancora dubbi. Innanzitutto occorre capire le differenze tra i due tipi di cottura, e con questo articolo voglio fare chiarezza una volta per tutte.

Monica

Non perdete anche l’articolo su Come fare un dolce senza bilancia

Vediamo insieme le differenze:

FORNO VENTILATO:

Il forno ventilato cuoce per convenzione, ossia dal movimento dell’energia cinetica che muove delle particelle prodotte dal calore del forno attraverso delle ventole. Permettendo di cuocere più pietanze contemporaneamente, risparmiando tempo e ridurre i consumi. Inoltre, questo tipo di cottura è veloce ed uniforme ed è indicata per cuocere arrosti, pasta al forno, biscotti, verdure, carni o pesce al cartoccio. La caratteristica di questa cottura è che riesce a far rimanere i cibi morbidi all’interno e formare una crosticina all’esterno.

FORNO STATICO:

Altra storia è la cottura del forno statico, che cuoce per irraggiamento, ossia dal calore che viene trasmetto dalle resistenze posizionate nella parte alta e bassa del forno. Questo tipo di cottura è più lento e meno uniforme rispetto al forno ventilato ed è indicato per i lievitati e i dolci in generale.

Questo comporta delle differenze di temperatura tra i due tipi di forno, che varia dai 20/25°, ciò significa che se avete il solo forno statico e trovate l’indicazione per il forno ventilato, dovrete alzare la temperatura di almeno 20°. Viceversa, se avete il solo forno ventilato e trovate le indicazioni per il forno statico, dovrete abbassare di circa 20/25° la temperatura.

Tenete sempre d’occhio i cibi durante la cottura, ed in ogni caso, se si tratta di dolci, non aprite mai il forno prima di 20 minuti da quando lo avete infornato, ciò per evitare che si sgonfi.

VENTILATO STATICO
Arrosto Dolci
Cartoccio Lievitati
Pasta al forno Pane
Biscotti Pizza
Gratinati Focacce

 

Per non perdere tutti i miei consigli,  seguitemi sul vostro social network preferito! 🙂  Mi trovate su Instagram  Pinterest Google+  Youtube  Twitter o sulla mia pagina Facebook !

 

 

Successivo Come fare un dolce senza bilancia

Lascia un commento